*Mercoledì 1 maggio

memoria di San Giuseppe Lavoratore, è iniziato il mese mariano. Alla Vergine Santissima abbiamo affidato i tanti avvenimenti in programma presso la nostra parrocchia nel mese di maggio di questo 2019 e a San Giuseppe suo sposo tutto il mondo del lavoro.

* Venerdì 3 maggio

nel pomeriggio hanno avuto luogo le confessioni e le prove per la celebrazione della S. Messa di Prima Comunione del secondo gruppo di ragazzi. Alle 18.30 riunione del Consiglio Pastorale Territoriale della CET13 presso l’oratorio di Zanica.

* Sabato 4 maggio

per tutto il giorno possibilità delle confessioni per i genitori e i parenti dei comunicandi.

* Domenica 5 maggio

III Domenica di Pasqua. Alle 11 abbiamo celebrato la S. Messa di Prima Comunione per il secondo gruppo di 57 ragazzi del terzo anno di catechesi; purtroppo a causa del maltempo non abbiamo potuto procedere con il corteo dall’oratorio. Un particolare ringraziamento ai catechisti del terzo anno che con don Davide hanno preparato i nostri bambini a ricevere nella S. Messa il Corpo e il Sangue del Signore Gesù. Nel pomeriggio dono del Battesimo a due bambine.

* Lunedì 6 maggio

alle 20.45 riunione del Consiglio Pastorale Parrocchiale.

* Martedì 7 maggio

alle 20.30 di oggi è iniziato, come consuetudine, l’appuntamento mariano dei martedì di maggio con la recita del Rosario, seguito dalla celebrazione della S. Messa e dalla benedizione del quartiere in contemporanea in tre zone del paese. Da stasera si è intensificata anche la preghiera di affidamento all’intercessione della Vergine degli ultimi passi di don Glauco prima dell’ordinazione sacerdotale.
Le prime zone coinvolte sono state: vicolo Stallo Aperto, Via A. Moro e via Vallini.

* Mercoledì 8 maggio

alle 20.45 in Sala Eden presentazione del CRE 2019 ai genitori dei bambini e dei ragazzi.

* Giovedì 9 maggio

nel pomeriggio i cresimandi hanno celebrato il sacramento della Riconciliazione. Alle 20.45 in oratorio incontro per i genitori degli animatori con presentazione del CRE 2019.

* Venerdì 10 maggio

nel pomeriggio preparazione della S. Messa con il rito della Confermazione per i cresimandi.
Alle 21.00, con la riunione per tutti i volontari, hanno iniziato a scaldarsi i motori per la Festa dell’oratorio 2019.

* Sabato 11 maggio

in mattinata possibilità di Confessioni per i genitori e i padrini dei cresimandi. Nel pomeriggio S. Messa con il rito della Cresima per il primo gruppo di 41 ragazzi del settimo anno di catechesi.

* Domenica 12 maggio

IV Domenica di Pasqua. Con tutta la Chiesa cattolica abbiamo celebrato la 56a Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni. Il tema proposto quest’anno “Come se vedessero l’invisibile”, è stato tratto dall’esortazione apostolica “Evangelii Gaudium” di papa Francesco. Nella S. Messa delle 11 altri 54 ragazzi del settimo anno di catechesi hanno ricevuto la Cresima.
Quest’anno, per la prima volta da quando è a Bergamo, abbiamo avuto la gioia di avere tra noi ad amministrare il sacramento della Confermazione per entrambi i gruppi, il nostro Vescovo Francesco, una grande grazia in vista anche dell’imminente ordinazione sacerdotale di don Glauco.
La sua parola profonda e piena di saggezza ha conquistato l’attenzione dell’assemblea: “Il fuoco dello Spirito – ha detto il vescovo – aiuti a scongelare il cuore di noi cristiani, che molte volte siamo freddi, quasi paralizzati nella vita di fede, e spinga tutti, in particolare i ragazzi cresimati in questi giorni, verso un percorso di vita buono e spiritualmente fruttuoso. Lo Spirito Santo sia come l’energia che spinge una mongolfiera che sale in cielo: è questo il simbolo scelto per il percorso di catechesi in preparazione a questo sacramento.”
Infine, il vescovo ha ringraziato tutti per le belle ed intense celebrazioni vissute, in particolare ha avuto un pensiero affettuoso per i nostri sacerdoti e per i catechisti, esortandoli a continuare con entusiasmo nel loro servizio alla comunità. Ringraziamo il nostro vescovo Francesco per essere venuto tra noi a confermarci nella fede ed aver condiviso con noi una tappa così importante del cammino pastorale della parrocchia.

* Lunedì 13 maggio

alle 21 in oratorio incontro con le coppie che celebrano il 10°, 15°, 20° e 25° anniversario di matrimonio. Don Angelo Cortinovis ha intrattenuto le coppie con la fantasia e la profondità che gli sono proprie.

* Martedì 14 maggio

secondo appuntamento con le serate mariane del martedì: Rosario, S Messa, preghiera per don Glauco e benedizione del quartiere in via Bassa, via Circonvallazione Ovest e via Magellano.

* Mercoledì 15 maggio

alle 21 in oratorio incontro con le coppie che celebrano dal 30° anniversario di matrimonio in avanti. Anche don Gino Rossoni è tornato per intrattenere le coppie con tanta saggezza e competenza.

* Sabato 18 maggio

in mattinata in oratorio hanno avuto inizio le iscrizioni al CRE 2019, che hanno visto anche quest’anno da subito un notevole afflusso di genitori interessati. Nel pomeriggio alle ore 16.45 incontro dei bambini della Prima Comunione in Santuario. Sempre nel pomeriggio in chiesa parrocchiale adorazione eucaristica chiusa dai Vespri e seguita dalla S. Messa vespertina.

* Domenica 19 maggio

V Domenica di Pasqua. La S. Messa delle 9.45 è stata animata dalle famiglie della scuola dell’infanzia “Don Antonio Locatelli” che in questi giorni sono state coinvolte nella annuale “Festa della Famiglia”.
Nella S. Messa delle 11, oltre sessanta coppie stezzanesi hanno voluto celebrare comunitariamente il ricordo di un significativo anniversario di matrimonio; a seguire si è svolto un breve momento conviviale con foto di rito in auditorium.
La ricorrenza è stata ben organizzata dal gruppo di pastorale famigliare che con don Mauro elabora alcune proposte di coinvolgimento per le famiglie della nostra comunità. Nel pomeriggio dono del Battesimo a sei bambini.

* Lunedì 20 maggio

da oggi il nostro paese ha iniziato a colorarsi di bianco e giallo per festeggiare il sacerdote novello: un bel segno di partecipazione comunitaria a questo evento straordinario.

* Martedì 21 maggio

in serata il terzo appuntamento del mese mariano è stato celebrato presso l’oratorio, dove ha avuto luogo la preghiera in preparazione alla ormai vicinissima ordinazione del nostro don Glauco. Abbiamo affidato al Signore il suo ministero sacerdotale a servizio della Chiesa di Bergamo.

* Sabato 25 maggio

alle 17 nella chiesa Cattedrale di Sant’Alessandro martire, il nostro vescovo Francesco ha ordinato l’unico presbitero di quest’anno per la Chiesa di Bergamo: il nostro concittadino don Glauco Grazioli.
Dopo la S. Messa con il rito di Ordinazione, don Glauco è stato accolto presso la Sala Eden del nostro oratorio, dove il Sindaco gli ha rivolto un breve pensiero augurale. Dall’ oratorio è partito il corteo festoso verso la chiesa parrocchiale, dove don Glauco ha presieduto la preghiera di ringraziamento caratterizzata da quattro segni: la brocca con l’acqua – che simboleggia il prete ministro del Battesimo, sacramento di ingresso nella Chiesa cristiana; l’evangelario – il prete ministro ed annunciatore della Parola; la stola – il prete ministro di tutti i sacramenti istituiti da Cristo per la santificazione dei fedeli; con il Santissimo Sacramento esposto, il prete ministro dell’Eucaristia, Sacramento dei Sacramenti. Dopo aver lodato il Signore con il Magnificat, cantico per la Beata Vergine Maria, don Glauco ha impartito la benedizione eucaristica solenne. Alla celebrazione, oltre al nostro parroco don Mauro e agli altri sacerdoti in servizio a Stezzano, erano presenti il rettore del seminario e una decina di preti amici e compagni di studi del novello sacerdote. Ultimo momento della celebrazione: l’antico e significativo gesto del bacio delle mani del novello sacerdote da parte di tutti i presenti, perché unte dal vescovo con il sacro crisma nel rito di ordinazione.
A seguire don Glauco, accompagnato in moto dai suoi coscritti della classe 1990, si è recato di nuovo in oratorio per salutare tutti coloro che lo hanno voluto incontrare per fargli gli auguri di persona.

* Domenica 26 maggio

VI Domenica di Pasqua. La nostra comunità parrocchiale per tutta questa giornata è stata coinvolta nel ringraziamento al Signore per il dono del Sacerdozio ministeriale ricevuto da don Glauco.
Alle 9.30 è partito il corteo dalla casa del prete novello in via Santuario, ha percorso via Esterna del Molino, per raggiungere la nostra casa di riposo “Villa della Pace”, dove don Glauco ha voluto salutare gli ospiti anziani e infermi. A seguire è ripartito il corteo festoso che ha percorso via Zanchi, via Santuario, via Bergamo, Piazza Libertà, raggiungendo la chiesa parrocchiale, dove il novello sacerdote ha presieduto per la prima volta la Santa Messa; hanno concelebrato con lui una quindicina di sacerdoti; erano presenti anche quasi tutti i teologi del nostro seminario. Al termine della celebrazione è stata impartita la benedizione papale accompagnata dall’indulgenza plenaria.
Alle 12,30 in oratorio, si è svolto il pranzo comunitario e alle 16 presso il giardino del santuario il taglio della torta aperto a tutti.
Don Glauco poi, sempre nel parco del santuario, ha presieduto la S. Messa delle 17.30 concelebrata anch’essa da una quindicina di sacerdoti. In serata il musical “In alto mare, odissea nelle scelte”, presentato da giovani e adolescenti dell’oratorio in Sala Eden, ha chiuso egregiamente questa giornata di festa. Nonostante le condizioni del tempo alquanto instabili, le iniziative in programma si sono svolte in modo ordinato e partecipato.
La Chiesa ha accolto con gioia la chiamata del Signore per questo giovane stezzanese, unico sacerdote ordinato in Diocesi nell’anno 2019: da tempo la nostra parrocchia si stava preparando a questo evento eccezionale, sia accompagnando con la preghiera don Glauco, sia mettendo in atto iniziative per dare visibilità all’evento e invitare tutta la comunità a partecipare.
Il ringraziamento sincero a tutti coloro che, molto ben coordinati dal nostro don Davide, in tantissimi modi hanno contribuito, impegnandosi in prima persona, alla buona riuscita della festa.
Al termine di queste giornate vogliamo prenderci l’impegno di perseverare nella preghiera perché il Signore sparga ancora con abbondanza semi di vocazioni nella nostra terra di Bergamo e, in particolare, perché la nostra parrocchia diventi sempre più terreno fertile affinché questi semi possano attecchire e portare un frutto buono e duraturo.

* Martedì 28 maggio

quarto ed ultimo appuntamento con le serate mariane del martedì, che ha visto la recita del Rosario e la celebrazione della S. Messa con benedizione del quartiere, questa sera nelle zone di via Einaudi, via Fiume e via don Minzoni. In particolare, in via Einaudi (zona di residenza del sacerdote novello) la celebrazione è stata presieduta da don Glauco.
Grazie di cuore a tutte le famiglie ospitanti e alle persone che si sono rese disponibili a preparare ed animare questa iniziativa: la Madonna ricompensi tutti con la sua intercessione.

* Giovedì 30 maggio

in serata è iniziata la Festa in oratorio: dopo cena è stato dato spazio ai primi salti dei bambini sui gonfiabili.

* Venerdì 31 maggio

festa liturgica della Visitazione di Maria: in serata presso il nostro santuario recita del Rosario e celebrazione della S. Messa a chiusura di questo intenso mese di maggio 2019. Sempre in serata è proseguita la Festa in oratorio.

© 2019 Parrocchia S.Giovanni Battista - P.IVA 01388190165