* Venerdì 1 marzo

alle ore 20.45 presso l’oratorio riunione costitutiva del Consiglio Pastorale Territoriale della Comunità Ecclesiale Territoriale 13 Stezzano-Verdello.

* Sabato 2 marzo

alle 15 presso il santuario adorazione e rosario meditato a sostegno delle famiglie, animato dall’Associazione Madri Cristiane. Alle ore 20.30 festa di carnevale per i ragazzi delle medie in oratorio.

* Domenica 3 marzo

VIII Domenica del Tempo Ordinario. Nel pomeriggio tradizionale sfilata di carnevale per le vie del paese partendo da piazza Libertà. Al termine presentazione delle mascherine, animazione dei giocolieri e punto ristoro con frittelle e zucchero filato.

* Lunedì 4 marzo

nel pomeriggio in oratorio festa di carnevale per i bambini da 0 a sei anni. In serata in Sala Eden concerto di carnevale “Viaggio musicale intorno al mondo” proposto dall’Unione Filarmonica Stezzanese.

*  Martedì 5 marzo

nel pomeriggio in oratorio con la festa per i bambini delle elementari si sono chiusi i festeggiamenti del Carnevale 2019.

*  Mercoledì 6 marzo

è iniziata la Quaresima, tempo liturgico che ci prepara alla Pasqua di Risurrezione. In questo 2019 siamo stati invitati a fare nostro l’atteggiamento di Maria, che ha seguito il suo Signore fin sotto la croce, e, come lei ha offerto a Dio tutta la sua vita (“Ecco la serva del Signore… chiamati ad offrire”), anche noi, con questa frase davanti agli occhi, siamo stati invitati ad offrire a lui qualcosa di “nostro” come risposta al suo dono d’amore. Il grande crocifisso calato dalla cima dell’abside della nostra chiesa parrocchiale, e collocato sui gradini del presbiterio per poterlo avvicinare ai fedeli, è il bellissimo segno che ci ha accompagnato in questa Quaresima.  A tutte le celebrazioni abbiamo compiuto l’atto penitenziale con la benedizione e l’imposizione delle ceneri, e i nostri sacerdoti hanno illustrato le molteplici proposte per vivere bene questo tempo favorevole e metterci alla sequela del Maestro.

* Venerdì 8 marzo

nel pomeriggio ha avuto inizio la Via Crucis quaresimale in santuario.

* Sabato 9 marzo

pomeriggio di spiritualità per ministri straordinari della Comunione e confratelli del SS. Sacramento. Dalle 17.30 in oratorio Stand by me per i ragazzi del 7° anno della catechesi. Alle 20.30 hanno avuto inizio gli appuntamenti con la preghiera di Quaresima con testimonianze in santuario.

* Domenica 10 marzo

I domenica di Quaresima. La prima parola che abbiamo incontrato sul nostro percorso quaresimale è stata: FATICA; abbiamo chiesto al Signore di aiutarci e sostenerci soprattutto nelle cose in cui facciamo fatica, quelle che ci richiedono impegno e non vorremmo mai fare, quelle a cui siamo obbligati, ma che non ci piacciono affatto, nei sacrifici che richiedono sforzo e che non vorremmo iniziare. Nel pomeriggio incontro per le famiglie del primo anno di catechesi in oratorio.

* Lunedì 11 marzo, martedì 12 e mercoledì 13

ha avuto inizio l’impegno quaresimale della catechesi per gli adulti con i laboratori della fede nelle famiglie.

* Lunedì 11 marzo

alle 20.45 in oratorio riunione del Consiglio Pastorale Parrocchiale.

* Martedì 12 marzo

alle 7.15 preghiera e colazione in oratorio per i ragazzi delle medie. L’appuntamento si è rinnovato per tutti i martedì di Quaresima.

* Mercoledì 13 marzo

abbiamo ricordato il sesto anniversario dell’elezione del Santo Padre, il Papa Francesco: lo abbiamo affidato al Signore attraverso una preghiera particolare a tutte le S. Messe.

* Venerdì 15 marzo

nel pomeriggio due turni di visita guidata alla chiesa parrocchiale per i bambini del terzo anno di catechesi. In serata alle 21 primo dei tre momenti di preghiera del venerdì sera con la contemplazione della Croce guidata dal nostro don Luigi.

* Sabato 16 marzo

nel primo pomeriggio terzo turno di visita guidata alla chiesa parrocchiale per i bambini del terzo anno di catechesi.

* Domenica 17 marzo

II domenica di Quaresima. La parola di questa domenica è stata: ASCOLTO; abbiamo chiesto al Signore di continuare a parlarci attraverso le persone, in modo da riconoscere in esse la sua voce, gli abbiamo chiesto la grazia di parlare di lui con coloro che incontriamo nella vita quotidiana, ci siamo impegnati ad aprire le nostre orecchie alla sua Parola. Nel pomeriggio dono del battesimo a tre neonati e ritiro spirituale dei fidanzati in Santuario. Al termine di tutte le celebrazioni, poi, per volere del Vescovo, è stato presentato l’appuntamento dei “Giovani della Pace”, un’iniziativa promossa dal Sermig – Arsenale della Pace di Torino giunto quest’anno alla sua sesta edizione. Dal 2002, infatti, decine di migliaia di giovani si sono incontrati nelle piazze di alcune città italiane per dare visibilità ai loro impegni di pace negli ambienti di vita quotidiana. Dopo Torino, Asti, L’Aquila, Napoli e Padova, l’appuntamento sarà ospitato il prossimo 11 maggio dalla nostra città di Bergamo. Il tema sarà: “Basta guerre! Facciamo la pace”. Sarà una giornata di testimonianze, parole, musica e impegni concreti per costruire un mondo diverso.

* Lunedì 18 marzo

alle 20.30 preghiera di benedizione dei papà con i figli per intercessione di S. Giuseppe in oratorio.

* Martedì 19 marzo

con tutta la Chiesa abbiamo celebrato oggi la solennità di San Giuseppe, sposo della Vergine Maria e patrono della Chiesa universale: in particolare, la S. Messa delle 9 è stata celebrata in forma solenne.

* Sabato 23 marzo

nel pomeriggio celebrazione della Prima Confessione per un primo gruppo composto da 46 bambini del secondo anno di catechesi.

L’ultimo appuntamento con la vendita delle torte e dei biscotti pro oratorio ha consentito di raccogliere ancora una volta una buona cifra, € 1.976,00. Un grazie di cuore a chi anche quest’anno ha portato avanti l’iniziativa, a chi ha preparato le torte e a chi le ha acquistate!

* Domenica 24 marzo

III domenica di Quaresima. Oggi nel cammino quaresimale abbiamo trovato la parola: PAZIENZA; spesso la pazienza ci scappa, nella società contemporanea abbiamo l’ansia di perdere tempo e così perdiamo la calma; il Signore però ci insegna che con noi lui è sempre stato molto paziente, non ci ha mai condannato e ci ha sempre aspettato; lo abbiamo invocato perché ci aiuti ad avere pazienza con noi stessi, con i nostri peccati e con il prossimo. Nel pomeriggio celebrazione della Prima Confessione per un secondo gruppo di 58 bambini del secondo anno di catechesi. Il brano evangelico scelto quest’anno per la preparazione alla Riconciliazione è stato tratto dal Vangelo secondo Luca (19,1-10) “Zaccheo oggi devo entrare a casa tua”. Questi nostri fanciulli con la celebrazione di questo sacramento hanno fatto entrare la Misericordia del Signore nel loro cuore e compiuto un’altra tappa nel percorso della loro iniziazione cristiana. Un ringraziamento ai catechisti dei ragazzi e agli accompagnatori del percorso formativo parallelo pensato per i genitori, che, coordinati da don Davide, hanno ben preparato questo momento forte della vita della comunità cristiana.

* Lunedì 25 marzo

a nove mesi di distanza dal Natale, abbiamo celebrato la Solennità dell’Annunciazione del Signore: in particolare, la S. Messa delle 9 è stata celebrata in forma solenne.

* Venerdì 29 marzo

dal pomeriggio di oggi alla stessa ora di sabato 30 abbiamo aderito al tempo di preghiera e adorazione proposto a tutta la Chiesa Cattolica da Papa Francesco “24 ore per il Signore”.  L’evento è stato celebrato come di consueto presso il nostro santuario dove Maria si venera col titolo di “Nostra Signora della Preghiera”. Oltre alle consuete celebrazioni pomeridiane del venerdì e alla celebrazione penitenziale serale, la presenza ai turni di adorazione eucaristica lungo i diversi orari della notte è stata garantita dai rappresentati dei vari gruppi e associazioni e aperta quest’anno a tutti i fedeli della nostra Diocesi. Grazie alla presenza di numerosi sacerdoti, è stata data ai pellegrini la possibilità di celebrare il sacramento della Confessione.

* Domenica 31 marzo

IV domenica di Quaresima “Laetare”. Oggi il colore viola dei paramenti liturgici è diventato rosaceo, segno che la Pasqua di Passione, Morte e Risurrezione di Gesù si avvicina e il cammino si intensifica. La parola che abbiamo trovato oggi è stata: FIDUCIA; Dio è sempre un Padre che ama e si fida di ciò che siamo e facciamo; abbiamo chiesto a lui di insegnarci ad essere persone di fiducia con chi abbiamo accanto, con chi non tradisce mai la nostra fiducia e con chi ha bisogno di una nuova occasione per dimostrare che si fida di noi. In oratorio ha avuto luogo il ritiro delle famiglie del terzo anno di catechesi in preparazione alla S. Messa di Prima Comunione.

© 2019 Parrocchia S.Giovanni Battista - P.IVA 01388190165