* Sabato 2  febbraio

a cinquanta giorni dal Nataleabbiamo celebrato la festa della Presentazione del Signore: alle 9.00 ci siamo ritrovati in chiesa parrocchiale per la benedizione della luce seguita dall’ingresso solenne e dalla celebrazione eucaristica.
Con la Chiesa universale abbiamo vissuto la Giornata Mondiale della Vita Consacrata.
La S. Messa vespertina ha visto la presenza delle famiglie dei ragazzi del quarto e quinto anno di catechesi che stavano vivendo l’esperienza del ritiro e che dopo la funzione religiosa si sono recati in oratorio per la cena.

* Domenica 3 febbraio

IV Domenica del Tempo Ordinario, con tutte le diocesi italiane abbiamo celebrato la Giornata nazionale per la vita. Il titolo del messaggio che i vescovi hanno indirizzato a tutta la Chiesa italiana è stato “E’ vita. E’ futuro”. Al termine di ogni S. Messa, nel ricordo del santo vescovo e martire Biagio, ha avuto luogo la tradizionale benedizione della gola. Nel pomeriggio in oratorio conclusione del percorso battesimale con le famiglie dei bambini battezzati nel 2017.

* Mercoledì 6 febbraio

alle ore 18.30 riunione in oratorio per i genitori del sesto anno di catechesi, mentre alle 21.00 è stata la volta della riunione dei genitori del settimo anno di catechesi.

* Venerdì 8 febbraio

alle 21.00 in oratorio riunione dei genitori del terzo anno di catechesi.
n Domenica 10 febbraio
V Domenica del Tempo Ordinario, nella vigilia della memoria dell’Apparizione di Maria Santissima a Lourdes, abbiamo celebrato la Giornata parrocchiale del malato, animata dagli adolescenti di 2a, 3a e 4a superiore. In particolare, nella S. Messa delle 11.00 vi è stato il rito dell’Unzione degli Infermi ad una ventina di ammalati e anziani della nostra parrocchia.
I ragazzi e i genitori del secondo anno di catechesi hanno avuto in oratorio la loro giornata di ritiro spirituale.

* Lunedì 11 febbraio

Memoria Liturgica della Beata Vergine Maria di Lourdes. Nel pomeriggio con la celebrazione della S. Messa alla casa di riposo abbiamo voluto unirci alla Chiesa universale ricordando la Giornata Mondiale del Malato. Il messaggio inviato a tutti i fedeli dal Santo Padre Francesco, ha avuto per tema: “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date” (Mt 10,8). Alle 21.00 incontro dei catechisti dell’iniziazione cristiana in oratorio.

* Venerdì 15 febbraio

alle ore 20.45 in oratorio vi è stata la presentazione del Pellegrinaggio parrocchiale a Barcellona – Monserrat – Lourdes che si terrà in agosto.

* Sabato 16 febbraio

alle 18.15 in oratorio ha avuto inizio lo Stand by me per i ragazzi del sesto anno, un’attività che li coinvolge per condividere il tempo e avere l’opportunità di costruire nuove amicizie, riflettendo (insieme) sul cammino di catechesi.

* Domenica 17 febbraio

VI Domenica del Tempo Ordinario. In questa domenica la nostra comunità cristiana è stata introdotta all’esperienza annuale degli Esercizi Spirituali Parrocchiali. L’iniziativa, giunta alla sua quarta edizione, è stata orientata quest’anno a risvegliare in noi il desiderio di lasciarci guardare dal Signore, affinché il suo sguardo d’amore possa generare in noi le sue meraviglie e, anche attraverso di noi, egli possa farsi vicino agli uomini e alle donne del nostro tempo. L’animazione di questa settimana, che si è conclusa con le tradizionali Giornate eucaristiche nella ricorrenza del Triduo dei Defunti, è stata affidata ad un gruppo di Suore Missionarie Saveriane. La frase che ha caratterizzato l’intera proposta spirituale è stata: “Il Signore alla cui presenza io sto”.
Oltre al tradizionale apparato predisposto per l’adorazione eucaristica, sotto il presbiterio della chiesa parrocchiale è stato allestito un piccolo monte con collocata sopra la Sacra Scrittura.
A tutte le S. Messe predicazione straordinaria e invocazione dello Spirito Santo sulla comunità.
Nel pomeriggio dono del Battesimo a quattro bambini e incontro per le famiglie del primo anno di catechesi in oratorio.
Alle 18.30 suor Valentina delle Suore Missionarie Saveriane ha incontrato gli adolescenti del CateAdo nel laboratorio liturgico dell’oratorio, nell’ambito degli Esercizi spirituali parrocchiali.

* Lunedì 18 febbraio

al termine di tutte le S. Messe invocazione dello Spirito Santo sulla comunità.
n Martedì 19 febbraio
con questa giornata sono iniziati i giorni dei Santi Esercizi spirituali parrocchiali. Al mattino S. Messe con riflessione sulle letture della Parola di Dio del giorno. Alle 16.30 e alle 21.00 meditazione ed esercizio di preghiera aperti a tutti. La prima meditazione è stata dedicata al passo del Primo Libro dei Re (17,1-16) “Il profeta Elia al torrente di Cherit”. Per le tre giornate dedicate agli esercizi spirituali, un sacerdote è rimasto presente per il sacramento della Confessione e le religiose saveriane si sono rese disponibili per i colloqui personali.

* Mercoledì 20 febbraio

al mattino, sempre nell’ambito della settimana degli Esercizi spirituali, S. Messe con riflessione sulle letture della Parola di Dio del giorno.
Alle 16.30 e alle 21.00 esercizio di preghiera aperto a tutti, con la seconda meditazione tratta dal Primo Libro dei Re (18,16b-40) “Elia sul monte Carmelo”.

* Giovedì 21 febbraio

al mattino nell’ambito della settimana degli Esercizi spirituali, S. Messe con riflessione sulle letture della Parola di Dio del giorno. Alle 16.30 e alle 21.00 terza meditazione tratta dal Primo Libro dei Re (18,1-18) “Fuga di Elia nel deserto e all’Oreb” ed esercizio di preghiera aperto a tutti.

* Venerdì 22 febbraio

Festa della Cattedra di San Pietro e Prima Giornata Eucaristica.
Dopo la S. Messa delle 9.00 celebrata in forma solenne è stato esposto il Santissimo Sacramento per l’adorazione eucaristica comunitaria con meditazione tratta dal Primo Libro dei Re (17,17-24) “Elia risuscita il figlio della vedova di Sarepta”.
Nel pomeriggio alle 15.00 è proseguita l’adorazione eucaristica con tempi per la preghiera comunitaria per i ragazzi delle classi di catechesi del venerdì, dal titolo “Profumiamoci di Dio”, guidati dal Vangelo secondo Giovanni (12,1-8) “Maria di Betania unge i piedi di Gesù”.
In serata la veglia di preghiera con meditazione del vangelo secondo Marco (9, 2-13) “La trasfigurazione”. L’adorazione guidata e la benedizione eucaristica hanno concluso questo primo giorno del Sacro Triduo. Numerose sono state le persone che si sono accostate al sacramento della Confessione. Per le tre giornate dedicate all’adorazione eucaristica e al ricordo dei nostri morti è stata data la possibilità della raccolta di Sante Messe in suffragio dei nostri cari defunti da far celebrare durante l’anno.

* Sabato 23 febbraio

Seconda Giornata Eucaristica. Alle 9.00 celebrazione della S. Messa solenne in suffragio di tutti i defunti, in particolare dei benefattori della parrocchia. Nel pomeriggio alle 15.00 è ripreso il tempo di adorazione con momenti comunitari per le classi di catechesi del sabato. Alle 16.30 l’adorazione comunitaria con la meditazione tratta dal Secondo Libro dei Re (2,1-18) “Elia rapito in cielo”, il canto dei Vespri, la S. Messa e la Benedizione Eucaristica hanno chiuso questa seconda giornata, durante la quale un sacerdote è rimasto presente per il sacramento della Confessione. Nuovo appuntamento con la vendita delle torte e dei biscotti pro oratorio: questa volta sono stati raccolti € 2.128,00. Grazie alle tantissime persone che hanno portato un dolce e a quelle che lo hanno acquistato!

* Domenica 24 febbraio

VII Domenica del Tempo Ordinario e Terza Giornata Eucaristica.
Al mattino S. Messe con predicazione da parte della Missionaria che ha accompagnato il percorso biblico degli Esercizi Spirituali 2019.
Nel pomeriggio canto solenne dei Vespri, con meditazione del capitolo 19 dell’Apocalisse, “Gioia e trionfo nei cieli; le nozze dell’Agnello”, adorazione e Benedizione Eucaristica seguita dalla visita comunitaria al Camposanto.
La S. Messa vespertina, animata dalla nostra corale “Dulce Canticum”, con la benedizione eucaristica ha concluso questa settimana, in cui abbondante è stato l’ascolto della Parola di Dio e intensa e prolungata la preghiera di adorazione davanti al Santissimo Sacramento, occasione per affidare al Signore i passi di noi pellegrini su questa terra e di suffragare chi ci ha preceduto in cielo.
Ringraziamo il Signore per averci concesso questo tempo prezioso per stare alla sua presenza, ringraziamolo per la testimonianza di vita vissuta e la grande preparazione biblica e teologica di suor Elisabetta, che, coadiuvata da suor Valentina, suor Angela e suor Elena, con gioia ed entusiasmo ci hanno guidato in questo percorso e hanno ben introdotto i fedeli all’imminente inizio della Quaresima e agli appuntamenti ordinari e straordinari che la nostra comunità cristiana sarà chiamata a vivere nei prossimi mesi.
Durante tutte le S. Messe di questa domenica le offerte raccolte nelle celebrazioni sono andate a favore dei progetti delle Missionarie Saveriane.

* Martedì 26 febbraio

alle 21.00 in oratorio incontro parrocchiale aperto a tutti per la presentazione del nuovo sito internet della parrocchia e del documento “Alcune cose che ci stanno a cuore…” preparato dal Consiglio Pastorale Parrocchiale.

© 2019 Parrocchia S.Giovanni Battista - P.IVA 01388190165