Con la prima domenica di Avvento, il 29 novemnbre 2020, entrerà in uso, in tutte le chiese di rito romano, il nuovo Messale.

Il Messale è il libro liturgico che contiene i varî formularî di preghiera per la celebrazione della Messa in tutto l’anno con le relative norme rituali, e che durante la celebrazioni è poggiato su un basso cuscino o leggio, a sinistra del celebrante. Nel riformare il messale romano, (questa è la terza edizione dopo il concilio Vaticano II) ci si è sempre preoccupati che tutti i fedeli, nella celebrazione eucaristica, possano esercitare quella piena, cosciente e attiva partecipazione, che è richiesta dalla natura della stessa liturgia e alla quale gli stessi fedeli, in forza della loro condizione, hanno diritto e dovere.

Perché la celebrazione risponda più pienamente alle norme e allo spirito della sacra liturgia, il Messale romano e in particolare nel rito della Messa, vengono proposti alcuni ulteriori adattamenti. La terza edizione del Messale chiama tutti a una grande responsabilità: non solo conoscendone le ricchezze e utilizzandolo in tutte le sue potenzialità, ma anche cominciando a pensare e lavorare per il messale della Chiesa che ci attende, nella consapevolezza ecclesiale passa dal rinnovamento della liturgia, già oggi ma ancor più domani.

QUI potete trovare in sintesi  le modifiche al messale

© 2019-2020 Parrocchia S.Giovanni Battista - P.IVA 01388190165