—- AVVISO EMERGENZA COVID —-

AGGIORNAMENTO AL 18 MAGGIO 2020


ORARI S.MESSE E REGOLE PER ACCESSO clicca QUI


Secondo le nuove disposizioni delle autorità competenti (“Protocollo circa la ripresa delle celebrazioni con il popolo” del 07/05/2020) a partire da lunedì 18 maggio riprende con gradualità la celebrazione della santa messa e l’amministrazione dei sacramenti.

Stiamo entrando in una fase di ripartenza ed è bene che tutti osservino con pazienza e rispetto le norme sanitarie previste. Raccomandiamo a tutti di prenderne visione per tempo qui di seguito

PER LE SANTE MESSE (QUI ORARI E REGOLE)

Come fase sperimentale, da lunedì 18 a domenica 31 maggio (Pentecoste), si ritorna a celebrare l’Eucarestia feriale e festiva secondo orari e luoghi specifici. Alcune attenzioni in particolare:

  • indossare la mascherina

  • entrare in chiesa e uscire dalla chiesa usando le porte indicate (IN CHIESA PARROCCHIALE si entra dalla porta

    centrale e si esce dalle porte laterali, AL SANTUARIO si entra dalla porta laterale e si esce dalla porta centrale), rispettando

    la distanza di 1,50 metri dagli altri fedeli

  • all’ingresso in chiesa igienizzare le mani al dispenser (per chi non indossa i guanti)

  • sedersi nei posti contrassegnati, uno per posto

  • non è previsto l’offertorio, eventuali offerte vengono raccolte negli appositi contenitori in chiesa

  • non è previsto il segno della pace

  • per ricevere la Santa Comunione attenersi alle indicazioni del celebrante

  • non sostare in chiesa o sul sagrato dopo la celebrazione

    PER I BATTESIMI

    I battesimi possono essere celebrati fuori dalla messa, preferibilmente un bambino a celebrazione.

    PER LE CONFESSIONI

    La confessione può essere celebrata. Questi gli spazi dedicati: in chiesa parrocchiale (nel battistero, accedendo dalla cappella di S. Giovanni) e al santuario (sala dei voti, salone conferenze, sala refettorio).

    PER I MATRIMONI

    I matrimoni possono essere celebrati seguendo le disposizioni per la celebrazione Eucaristica.

    PER LE ESEQUIE

    Non è più vincolante il tetto massimo di 15 partecipanti (il numero dei fedeli che possono prender parte alle esequie è 104, come per le altre celebrazioni in chiesa parrocchiale). Rimangono queste disposizioni:

  1. Le veglie funebri sono sospese.

  2. Sono sospesi i cortei funebri (dall’abitazione, dall’obitorio o dalla casa del commiato, così come verso il cimitero).

  3. Al cimitero il sacerdote presiede il rito della benedizione prima della sepoltura. Anche in questo caso a tutti è richiesto

    il rigoroso distanziamento.

  4. Nel caso in cui il feretro proceda per la cremazione, le esequie si considerano concluse con la fine della celebrazione eucaristica.

  5. Tenendo conto che può sussistere il caso di persone defunte in questi mesi e le cui ceneri non sono ancora state deposte al cimitero, si concede il permesso straordinario di celebrare il funerale, presente l’urna.

ALTRE ATTENZIONI PER LA COMUNITÀ:

  • sono sospese le attività parrocchiali; tutti gli spazi parrocchiali (oratorio compreso) aperti al pubblico rimangono ancora chiusi (la cappellina dell’oratorio rimane chiusa in quanto spazio troppo ristretto);

  • l’ufficio parrocchiale è aperto, con entrata dal centro parrocchiale (seguire indicazioni esposte).

  • la chiesa parrocchiale e il santuario rimangono aperti per la preghiera personale.

© 2019-2020 Parrocchia S.Giovanni Battista - P.IVA 01388190165