La Voce del Signore che parla offre sempre all’uomo un messaggio di Luce e di Speranza: Gesù, il Vivente è colui che viene nel mondo per ridonare vita all’umanità. Con il tempo dell’Avvento e del Natale accogliamo gli inviti e le sollecitazioni che ci vengono dalla Parola di Dio, facendoci guidare da essa nell’impegno di far entrare la luce del Signore nella nostra vita.

Il percorso scandito dalla Parola di Dio nelle domeniche e nelle feste ci viene in aiuto nel nostro cammino e vuole far nascere in noi atteggiamenti che generano Luce e Vita.

I nostri “passi” verso la luce saranno caratterizzati da alcune parole-guida:

-“Viene il Figlio dell’uomo!” Mt 24,37-44  |  Prima domenica d’Avvento: l’attesa è uno degli atteggiamenti fondamentali dell’Avvento. È essenzialmente l’attesa di un incontro, quello con il Figlio dell’uomo. Ecco perché tale attesa si declina nella vigilanza, nel desiderio che si affretti l’incontro con il Signore.

-“Nulla è impossibile a Dio” Lc 1,26-38  |  Seconda domenica d’Avvento: il grembo di Maria diviene il luogo in cui nasce la vita. È un grembo generativo poiché Maria si fida della voce dell’angelo. Dio genera vita nuova anche là dove sembra impossibile.

– “Sei tu colui che deve venire?” Mt 11,2-11  |  Terza domenica d’Avvento: l’attesa è carica di domande e guai se non fosse così! Troppe volte non si attende più nulla dal Signore, dagli altri e dalla vita. L’Avvento e il Natale pongono a noi la domanda: Chi attendo? Quale Dio aspetto?

– “Non temere” Mt 1,18-24  |  Quarta domenica d’Avvento: le paure spesso ci bloccano e ci impediscono di cogliere la novità di Dio. Le paure ci chiudono e ci impediscono di pensare un futuro pieno di Speranza. Vogliamo consegnare al Signore le paure che ancora ci impediscono di lasciare spazio al suo amore.

– “È nato per voi un Salvatore!” Lc 2,1-14  |  Natale del Signore: la gioia del Natale è frutto di uno sguardo che si posa sul Signore, sul Bambino deposto nella mangiatoia. I pastori sono invitati dagli angeli a vedere il Signore. Anche noi abbiamo bisogno di uno sguardo semplice per poter vedere il bambino, di uno sguardo come quello dei pastori.

-”Videro il bambino e lo adorarono” Mt 2,1-14  |  Epifania del Signore: i magi riconoscono il bambino di Betlemme e lo adorano prostrandosi ai suoi piedi. Spesso Dio è così vicino a noi e tuttavia non lo sappiamo riconoscere. Cosa impedisce al nostro sguardo di vedere il Signore?

Ecco alcuni appuntamenti e strumenti particolari, per sostenerci in questo “cammino verso la luce”.

Veglie in attesa della Luce

momenti di preghiera tipici dell’avvento:

in chiesa parrocchiale

mercoledì 4 dicembre alle ore 20:30, con la presentazione di alcuni segni di luce presenti nella nostra comunità

giovedì 12 dicembre alle ore 20:30, nella notte di attesa di S. Lucia, la santa della Luce

mercoledì 18 dicembre alle ore 20:30, con la possibilità di fare entrare la Luce nella nostra Vita attraverso il sacramento della Riconciliazione.

al santuario

sabato 7-14 -21 dicembre alle ore 20:30, con la predicazione illuminata di don Davide Rota, responsabile della comunità del patronato di Bergamo.

Preghiera del mattino di accoglienza

della Luce per i ragazzi delle medie

martedì 3-10-17 dicembre alle ore 7:15 in oratorio, segue momento di colazione insieme.

La Preghiera di intercessione

per chi chiede al Signore

un po’ di Luce

sabato 14 dicembre dalle ore 17:00 alle ore 18:00 adorazione eucaristica in chiesa parrocchiale.

Verrà collocato un cestino all’altare della Madonna dove si raccoglieranno intenzioni di preghiera che verranno affidate durante l’adorazione eucaristica.

A questo proposito ricordiamo che coloro che chiedono preghiera sono invitati ad essere presenti a questo momento. Non si chiede solamente, si prega insieme gli uni per gli altri.

La Benedizione dell’immagine

del Bambino che porta la Luce

domenica 15 dicembre a tutte le sante messe siamo invitati a portare l’immagine di Gesù Bambino che mettiamo nei presepi e nelle nostre case. La benedizione del “bambinello” diventa un gesto di benedizione della famiglia e della casa stessa.

Il Tempo del Perdono

e della Riconciliazione

con il Signore della Vita e della Luce

Vivere per tempo il sacramento della Confessione è il modo più bello per scoprire che il Signore illumina la nostra vita e ci rialza sempre quando noi torniamo a lui.

Ricordiamo tempi specifici per la confessione natalizia in chiesa parrocchiale:

mercoledì 18 dicembre confessioni per adulti dopo la messa delle ore 9:00 del mattino e durante la veglia di preghiera delle ore 20:30

mercoledì 18 dicembre confessioni per i ragazzi alle ore 15:00 e alle ore 16:30

giovedì 19 dicembre confessioni dalle 16:00 alle ore 18:00

venerdì 20 dicembre confessioni dalle ore 16:00 alle ore 18:00

sabato 21 dicembre confessioni dalle ore 9:30 alle ore 11,30 e dalle ore 16:00 alle ore 18:30

sabato 21 dicembre alle ore 19:30 confessioni per i ragazzi di terza media in oratorio

domenica 22 dicembre alle ore 18:30 confessioni degli adolescenti in oratorio

lunedì 23 dicembre confessioni dalle ore16:00 alle 18:00

martedì 24 dicembre confessioni dalle ore 8:30 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00

  1. Messa nella Notte

della Luce del Natale

martedì 24 dicembre

alle ore 21:00 in parrocchia

alle ore 22:30 in santuario

alle ore 24:00 in parrocchia

mercoledì 25 dicembre

ore 7:30-8:30-9:45-11:00-18:30 in parrocchia

ore 9:00-11:00-17:30 in santuario

Note di Luce

domenica 29 dicembre alle ore 17:30 elevazione musicale in chiesa parrocchiale a cura della corale parrocchiale Dulce Canticum

domenica 5 gennaio 2020 alle ore 20:45 elevazione musicale in chiesa parrocchiale a cura del Gruppo Adozioni a distanza.

Preghiera per esprimere

con la nostra voce

il grazie al Dio della Luce

martedì 31 dicembre

ore 16:30 in chiesa parrocchiale preghiera e canto del Te Deum di ringraziamento di fine anno

ore 22:00 veglia di preghiera aspettando l’anno nuovo in santuario

Con i Magi gioiamo

per la luce della Stella

Durante i giorni dell’avvento i magi faranno da guida alle famiglie con bambini e ragazzi nel mettersi alla ricerca della Luce di Dio. A partire da ciò, vorremmo rivalorizzare la bella festa dell’Epifania, che è per eccellenza la festa della Luce di Dio che si manifesta a tutti i popoli.

In particolare invitiamo tutte e famiglie a vivere il momento della gioiosa adorazione eucaristica con bacio a Gesù bambino lunedì 6 gennaio alle ore 16:30 in chiesa parrocchiale.

Vuole essere un modo per concludere insieme le feste e vivere il gesto di adorazione compiuto dai magi che, nel Bambino di Betlemme, hanno trovato la luce della Vita.

In comunione con la Chiesa universale, durante la festa dell’Epifania, raccoglieremo offerte per sostenere progetti a favore di bambini in difficoltà diventando anche noi, per loro, piccoli segni di luce.

AIUTI PER FARE

ENTRARE IN CASA

LA LUCE DELLA PREGHIERA

Da domenica 24 novembre sarà possibile ritirare in chiesa parrocchiale alcuni strumenti preparati anche quest’anno dalla Diocesi di Bergamo:

– il libretto per la preghiera personale o familiare arricchito dal simbolo della stella dei magi;

– il calendario d’avvento per la preghiera in famiglia dove per ogni giorno, aprendo la casellina dei giorni che scorrono velocemente verso il Natale è possibile trovare una brevissima preghiera con un piccolo impegno quotidiano

La Voce del Signore che non si stanca di parlare al cuore degli uomini e delle donne sia per tutti fonte di Luce e Speranza!

Buon tempo di Avvento e Natale!

Scarica pieghevole avvento 2019

© 2019 Parrocchia S.Giovanni Battista - P.IVA 01388190165